Fumetti

0 740

Comincia a prendere corpo il progetto Justice League Dark di Guillermo del Toro. La DC Comics continua quindi sulla scia del Dark Universe e sembra sempre più incline a dar battaglia alla Casa delle Idee.

Il regista messicano ha lavorato sul film per parecchio tempo, ma ora che la sceneggiatura è stata completata, i lavori di pre-produzione possono cominciare. Warner pare essere rimasta molto soddisfatta dalla prima lettura dello script, e in rete circolano già i nomi di chi potrebbe far parte della squadra oscura protagonista del film. Su Twitter, Latino Review ha svelato i componenti: sarebbero Constantine, Zatanna, Deadman e Jason Blood, il più esperto demonologo del mondo che però è anche l’alter ego di Etrigan, un… demone, appunto.

Solo quattro i nomi usciti sinora, ma è lecito aspettarsi qualche nuovo ingresso – vedi Swamp Thing -. Constantine, Zatanna e Deadman erano stati menzionati più volte in passato da del Toro, Blood è invece una new entry.

0 857

Come è già stato più volte confermato, un film interamente dedicato a Deadpool sta per diventare realtà. Come se non bastasse, sappiamo anche che dietro la maschera del supereroe politically incorrect tornerà Ryan Reynolds, e che il progetto in generale s’inserirà nell’universo degli X-Men.

C’è tanta carne sul fuoco, e l’attesa per il cinecomic ha puntato l’asticella verso il massimo. Va considerato, infatti, che a rendere tutto questo possibile sono stati gli stessi fan con petizioni on line e tanta pazienza. L’attesa, comunque, è quasi finita.
Quantomeno se parliamo dell’inizio della produzione: stando infatti a quanto annunciato da Global News, le riprese del film cominceranno il prossimo marzo a Vancouver, in Canada. La release (quella americana) è invece confermata per il prossimo anno, il 12 febbraio 2016.
Non si sa ancora, piuttosto, se la pellicola sarà vietata ai minori di 14 o meno: c’è chi scommette sulla duplice riuscita, con una release cinematografica aperta a tutti e la versione senza tagli destinata invece all’home video.

I casting per i ruoli secondari inizieranno presto, con la stampa che riporta già T.J. Miller (Silicon Valley) and Ed Skrein (Game of Thrones) in trattative.

fonte: collider

0 612

Continuano a emergere online dettagli su Suicide Squad, il film di David Ayer in uscita nel 2016 (la release italiana al momento è fissata per il 17 agosto). Stavolta abbiamo a che fare con SPOILER succulenti in merito alla trama: la fonte è Latino Review, che già in passato ha dimostrato di vederci giusto più di una volta. Un minimo di cautela è ovviamente d’obbligo, ma le informazioni diffuse dal sito descrivono comunque un quadro generale molto interessante. Il cinecomic si prospetta ricco di azione, con Deadshot (Will Smith), Harley Quinn (Margot Robbie) e il Joker (Jared Leto) al centro della scena.

L’ENTRATA IN SCENA DI DEADSHOT
Il personaggio di Will Smith dovrebbe fare il suo ingresso cercando di uccidere un detenuto che sta per entrare ad Arkham…

HARLEY QUINN
La missione di Deadshot, però, viene disturbata dalla villain di Marot Robbie, che vuole far evadere il Joker dalla prigione di Gotham. Entrambi vengono catturati e spediti a Belle Reve, il carcere di Amanda Waller.

JOKER DIETRO LE SBARRE
A quanto sembra, vedremo Joker agire soprattutto dalla sua cella: la Waller, infatti, lo trasferisce nella sua prigione perché tenga d’occhio Harley Quinn. L’azione della nemesi di Batman dovrebbe assomigliare a quella dell’Hannibal Lecter del Silenzio degli innocenti…

LEX LUTHOR
Ancora non è certo compaia nel film, ma sarebbe lui il bersaglio principale della Suicide Squad. Il team di ex villain deve infatti impedire che Luthor venda alcune armi batteriologiche a una gang specializzata nel traffico di esseri umani…

ENCHANTRESS
L’arma batteriologica in possesso di Luthor altri non sarebbe che Enchantress, che nel DC Universe è un personaggio dalla doppia natura, sia supereroina sia super-cattiva: sarebbe il lato malvagio di June, una ragazza che quando cede al lato oscuro diventa inarrestabile.

IL COLPO DI SCENA SU RICK FLAGG
All’inizio è uno dei buoni, descritto più come agente governativo che supereroe. Ha il compito di sorvegliare Amanda Waller, ma in realtà ha ben altre intenzioni: insieme a suo padre, Rick Flagg Snr., vuole rubare le armi in possesso di Amanda Waller. E questo ribaltamento di ruolo non sarebbe andato a genio a Tom Hardy.

BATMAN CI SARA’?
L’Uomo Pipistrello dovrebbe essere tra le mire di Amanda Waller, ma non comparirà nel film, fatta eccezione per alcune immagini di repertorio.

CAPTAIN BOOMERANG VS DEADSHOT
Il primo farà già parte della Suicide Squad all’inizio del film e il suo rapporto con Deadshot, almeno in un primo momento, non sarà dei migliori: il killer ha infatti ucciso suo padre e Boomerang vorrà vendicarlo.

LA FURIA DEL JOKER
Come detto, Joker dovrebbe agire per lo più da dietro le sbarre. Ma non per tutto il film: alla fine, una rivolta alla prigione della Waller libera molti prigionieri, tra cui lui. E nella fuga, farà fuori chiunque intralci la sua strada.

0 1230

Presente alla première di Black or White a Chicago, Anthony Mackie è stato subito pizzicato su una questione fondamentale per i fan di tutto il mondo: sarà lui a fare le veci di nuovo Captain America durante la Civil War?
Alcuni rumor dicono questo, e sull’argomento c’è da fare un po’ di chiarezza: dopo il prossimo cinecomic dedicato ai Vedicatori, l’attesissimo Age of Ultron, la formazione della squadra di supereroi subirà probabilmente dei grossi cambiamenti. Questo perché, come spiegato in passato da Kevin Feige: «dopo ogni megaevento, i supereroi tornano alle proprie serie cambiati da quello che è accaduto. La stessa cosa accadrà dopo questo film perché la formazione dei Vendicatori sarà cambiata dopo il finale.»
È in arrivo la Fase 3 della Marvel, di cui farà parte anche la Civil War, e sempre nello spirito dei fumetti nei roster non sono da considerare una stranezza.

A tal proposito, quindi, Anthony Mackie (aka Falcon) ha risposto: «beh, sapete, ci sono tante reincarnazioni di Cap nei fumetti. E ora ci avviciniamo alla Civil War. Se guardiamo nei fumetti, Cap da a Buckie lo scudo, ma questi glielo ridà indietro. Così Cap lo passa a me, e io glielo ridò dopo un po’. Poi Cap decide di voler invecchiare, quindi mi ridà lo scudo e finalmente me lo posso tenere!»
Le intenzioni della Marvel non sono ancora del tutto chiare, tanto che pure i giornalisti sono confusi, quindi non ci resta che attendere.

RUMOR NUMERO 2:

Sembra che l’annuncio tanto agognato dai fan sia arrivato: stando a quanto riportato infatti da Latino Review, la Marvel e la Sony hanno raggiunto un accordo riguardante il futuro di Spider-Man. Il supereroe dovrebbe comparire già nella Fase 3 della Casa delle Idee, più precisamente in Avengers: Infinity War- Parte 1, cinecomic con la release americana già fissata per il 4 maggio 2018. La notizia prevede anche un recasting, ed è quindi sempre più vicino l’addio di Andrew Garfield al personaggio.

Si tratta solo di un rumor per ora, che come al solito va preso con le pinze fino ad annuncio ufficiale… Il quale, diciamolo, potrebbe arrivare prestissimo.
Conoscendo le intenzione della Marvel sull’utilizzo di Spidey già a partire dalla Civil War, pare piuttosto ovvio che l’eroe potrebbe diventare fondamentale per tutto il corso della Fase 3. Per spiegarci meglio, abbiamo bisogno di SPOILERARE un particolare della Civil War. Non continuate la lettura per non rovinarvi il possibile finale della pellicola.

SPOILER!

 

Se Captain America: Civil War terrà conto di ciò che è stato scritto nel fumetto, oltre ad essere presentati una serie d’interessanti supereroi, vedremo sullo schermo la triste fine di Steve Rogers… Ucciso da Crossbones. Ciò, oltre a creare un cliffhanger degno di nota per gli spettatori, permetterebbe alla Marvel di dare spazio ad altri personaggi (Falcon, Doctor Strange, Black Panther e così via), tra i quali anche lo stesso Spider-Man.

0 662

Il quotidiano francese Liberation, presso la cui sede parigina si è riunita la parte della redazione di Charlie Hebdo sopravvissuta alla strage dello scorso 7 gennaio, ha già diffuso la copertina del nuovo numero del settimanale satirico che uscirà domani, mercoledì 14 gennaio. La vignetta in prima pagina raffigura il profeta Maometto con il volto triste e che versa una lacrima mentre tiene in mano un cartello con la frase “Je suis Charlie”, “Io sono Charlie”. Sopra alla vignetta il titolo “Tout est pardonné”, ossia “Tutto è perdonato”.

Il primo numero del tabloid francese successivo all’attentato jihadista di mercoledì scorso verrà stampato con una tiratura eccezionale, di 3 milioni di copie. Si tratta nel 1178esimo numero dalla fondazione del giornale, e in Italia sarà in edicola insieme al Fatto Quotidiano.

hebdo

0 2685

Allacciatevi le cinture fan dei Vendicatori, perché il 2015 è pronto ad iniziare con il botto.

Stando a quanto riportato durante l’annuale Rose Bowl, ovvero la gara di college football disputatasi ieri, un nuovo trailer di Avengers: Age of Ultron è in arrivo. Sarà infatti trasmesso sulla ESPN il prossimo 12 gennaio (ore 20.30 di New York), durante la partita del campionato nazionale di college football, arrivando poi in rete subito dopo.

Quale nuovo materiale del cinecomic della Marvel ci verrà mostrato? Qui di seguito l’annuncio fatto ieri e il primo trailer.

SEGUICI SU

PIU' POPOLARI