Da Non Perdere

0 611

Continuano a emergere online dettagli su Suicide Squad, il film di David Ayer in uscita nel 2016 (la release italiana al momento è fissata per il 17 agosto). Stavolta abbiamo a che fare con SPOILER succulenti in merito alla trama: la fonte è Latino Review, che già in passato ha dimostrato di vederci giusto più di una volta. Un minimo di cautela è ovviamente d’obbligo, ma le informazioni diffuse dal sito descrivono comunque un quadro generale molto interessante. Il cinecomic si prospetta ricco di azione, con Deadshot (Will Smith), Harley Quinn (Margot Robbie) e il Joker (Jared Leto) al centro della scena.

L’ENTRATA IN SCENA DI DEADSHOT
Il personaggio di Will Smith dovrebbe fare il suo ingresso cercando di uccidere un detenuto che sta per entrare ad Arkham…

HARLEY QUINN
La missione di Deadshot, però, viene disturbata dalla villain di Marot Robbie, che vuole far evadere il Joker dalla prigione di Gotham. Entrambi vengono catturati e spediti a Belle Reve, il carcere di Amanda Waller.

JOKER DIETRO LE SBARRE
A quanto sembra, vedremo Joker agire soprattutto dalla sua cella: la Waller, infatti, lo trasferisce nella sua prigione perché tenga d’occhio Harley Quinn. L’azione della nemesi di Batman dovrebbe assomigliare a quella dell’Hannibal Lecter del Silenzio degli innocenti…

LEX LUTHOR
Ancora non è certo compaia nel film, ma sarebbe lui il bersaglio principale della Suicide Squad. Il team di ex villain deve infatti impedire che Luthor venda alcune armi batteriologiche a una gang specializzata nel traffico di esseri umani…

ENCHANTRESS
L’arma batteriologica in possesso di Luthor altri non sarebbe che Enchantress, che nel DC Universe è un personaggio dalla doppia natura, sia supereroina sia super-cattiva: sarebbe il lato malvagio di June, una ragazza che quando cede al lato oscuro diventa inarrestabile.

IL COLPO DI SCENA SU RICK FLAGG
All’inizio è uno dei buoni, descritto più come agente governativo che supereroe. Ha il compito di sorvegliare Amanda Waller, ma in realtà ha ben altre intenzioni: insieme a suo padre, Rick Flagg Snr., vuole rubare le armi in possesso di Amanda Waller. E questo ribaltamento di ruolo non sarebbe andato a genio a Tom Hardy.

BATMAN CI SARA’?
L’Uomo Pipistrello dovrebbe essere tra le mire di Amanda Waller, ma non comparirà nel film, fatta eccezione per alcune immagini di repertorio.

CAPTAIN BOOMERANG VS DEADSHOT
Il primo farà già parte della Suicide Squad all’inizio del film e il suo rapporto con Deadshot, almeno in un primo momento, non sarà dei migliori: il killer ha infatti ucciso suo padre e Boomerang vorrà vendicarlo.

LA FURIA DEL JOKER
Come detto, Joker dovrebbe agire per lo più da dietro le sbarre. Ma non per tutto il film: alla fine, una rivolta alla prigione della Waller libera molti prigionieri, tra cui lui. E nella fuga, farà fuori chiunque intralci la sua strada.

Il negozio giapponese di accessori per cellulari Nitto ha recentemente pubblicato sul suo canale YouTube il lancio delle curiose custodie per cellulari Trick Cover.

Costituita di due parti e di uno snodo a binario, la Trick Cover può rivelarsi – come mostra il video – un passatempo di bravura che ricorda il Nunchaku.

Se volete sentirvi tosti come Bruce Lee anche se siete dei pelandroni da ufficio procuratevi quest’arma giocattolo da 25 euro circa (3,400 yen)… cui andranno sommati gli oltre 600 euro di smartphone nel caso qualcosa andasse storto durante un’acrobazia.

In alto il video che le mostra.

0 1192

Le informazioni che vi riportiamo di seguito vanno prese con le pinze: quando infatti escono news molto dettagliate dei futuri film della Marvel, molto spesso si rischia d’incappare in falsità. Il riserbo dell’azienda sui suoi progetti è massimo, tanto che ogni minimo spiraglio d’anticipazione va considerato oro colato.

Ad ogni modo, visto che siamo qui per fare informazione, ecco un articolo che potrebbe rivelarsi ricco di SPOILER per i fan in attesa di Avengers: Age of Ultron. Pare infatti che la descrizione del nuovo set Lego dedicato al cinecomic sia piena zeppa di possibili anticipazioni sulla trama. Alcuni dettagli, ad esempio, ricordano ciò che abbiamo già visto nel trailer. Noi vi riportiamo per intero la descrizione, ricordandovi la probabile presenza di SPOILER.

ATTACCO ALLA AVENGERS TOWER: «I nostri eroi stanno partecipando ad una festa, quando improvvisamente la Avengers Tower viene attaccata da Ultron dall’interno! Il diabolico Ultron Mark 1 si è assemblato in laboratorio e ora sta esplodendo fuori dalla finestra. Aiuta Iron Man e Thor a sconfiggere Ultron e i due Iron Legion che sono sotto il suo controllo. Fai dei piani con il programma JARVIS e cura gli eroi feriti nell’infermeria. Un Iron Legion compare fuori dalla porta e dalle finestre della sala dei robot. L’altro ha rubato lo scettro di Loki dal laboratorio delle analisi quindi inseguilo con Thor punta al tetto della Torre con il drone segreto e le pistole automatiche. Riprenditi lo scettro e stoppa Ultron

L’INSEGUIMENTO CITTADINO CON IL QUINJET: «lanciati in un inseguimento a tutta velocità di Ultron con l’inconico jet degli Avengers. Posiziona Vedova nera al posto di controllo e innalzati verso il cielo. Spara i missili e fai andare Captain America con la sua moto super cool per proseguire l’inseguimento nelle strade. Iron Man MK43 vola a fianco del Quinjet grazie ai suoi propulsori, ed è pronto a prendere Ultron. Quando è il momento giusto, fai un salto sul camion e rivelane il prezioso contenuto.»

MISSIONE SALVATAGGIO HULKBUSTER: «Hulk è stato imprigionato dai poteri di Scarlet Witch, e lei è pronta a sparare un fulmine elettrico se lui tenta di scappare! Posiziona Iron Man al controllo dell’enorme Hulkbuster e corri a salvarlo. Sulla strada dovrai difenderti dagli attacchi aerei di Ultron. Aggiusta gambe e braccia dell’Hulkbuster per creare nuove e spaventose pose di battaglia e agguanta il nemico con le tue potenti mani. Con Ultron al sicuro nella stretta, fai saltare Iron Man nella sua tenuta da volo, quindi metti fuori uso Scarlet Witch e libera il prigioniero Hulk.»

DUELLO CON HYDRA: «Unisciti a Thor e Occhio di Falco nella sfida contro il braccio destro dell’Hydra attraverso le foreste invernali di Sokovia! Posiziona Occhio di Falco ai posti di comando della fantastica Avengers 4×4 e vai più veloce. Quando hai Hydra a vista d’occhio, sgancia i missili volanti e schiva la risposta avversaria. Quindi lancia Thor nella sua tenuta volante contro le armi avversarie e finiscile con un solo salto.»

IRON MAN vs ULTRON: «fai squadra con Iron Man MK45 per sconfiggere l’armata di Ultron in un’ultima battaglia! Difenditi dagli attacchi aerei della macchina volante guidata dal sottoposto di Ultron. Vai sotto copertura come sottoposto di Ultron e fagli fuoco alle spalle. Quindi attiva la tenuta da combattimento di Iron Man per rovesciaree l’ufficiale di Ultron e fai cadere l’aereo al suolo!»

fonte: collider

0 633

Ah, la fotografia analogica… Per alcuni è roba da veri appassionati, per altri sinonimo di filtri vintage su Instagram. Se fai parte della seconda categoria e hai sotto mano un iPhone, da oggi puoi finalmente rivivere l’ebbrezza della tecnologia del ventesimo secolo in tutto il suo splendore. Occhi chiusi nelle foto di gruppo, selfie (anzi, autoscatti) fuori inquadratura, panorami bruciacchiati dalla sovraesposizione.

Insomma: disastri di ogni tipo, impossibili da visualizzare se non dopo aver fatto sviluppare il rullino in laboratorio. WhiteAlbum è un’app per nostalgici e hipster, un paradosso software che azzera l’orologio dell’evoluzione digitale simulando su un telefono il comportamento di una fotocamera usa e getta. Come?

L’applicazione ti mette a disposizione un rullino virtuale da 24 foto. Dopo ciascuno scatto, il risultato finisce in memoria senza darti modo di vederne l’anteprima e quindi di ripetere eventualmente l’inquadratura: se hai la sensazione che qualcosa sia andato storto, ti tocca consumare un altro scatto per rimediare all’errore. Altrimenti incroci le dita e vai oltre.

Terminato il rullino, le tue opere d’arte ti vengono inviate a casa, stampate su carta fotografica al prezzo di 20 dollari (spese di spedizione incluse).

0 1578

Con un Golden Globe appena ritirato e una nomination agli Oscar come miglior attore protagonista, grazie all’interpretazione di Stephen Hawking ne La Teoria del Tutto (qui la recensione di BestMovie), Eddie Redmayne è l’eroe del momento.

Ma oltre a questa prova di bravura -in cui è riuscito a restituire in modo intimo un’icona della scienza moderna, familiare al grande pubblico tanto per le sue apparizioni ne I Simpson, quanto per i testi best seller, che lo hanno portato all’attenzione dei media e del palcoscenico televisivo- l’attore ha manifestato la ferma volontà di cimentarsi su uno spettro di personaggi più ampio.

In passato Eddie Redmayne si era candidato per Lo Hobbit, senza superare la prova della selezione, complice forse un provino un po’ troppo artificioso. Ora, forte del suo successo, l’attore torna a parlare dei suoi progetti, con un appello chiaro e inequivocabile: essere scelto per un cinecomic. «In passato mi sono proposto per molti ruoli. Sono un nerd totale e amo questi film: in estate, quando gli studios buttano fuori tutti i blockbuster, facendo a gara per avere quanto più pubblico possibile, io sono il loro spettatore modello. E non mi giocherei mai la chance di fare parte di uno di questi film. Forse le persone non pensano a me come a quel tipo di supereroe, ma ci lavorerò. Non faccio moltissimo tapis roulant e pesi, chiaro, non sono nemmeno Hugh Jackman».

Se Eddie Redmayne dovesse riuscirci, in un passaggio dal biopic al cinecomic, sarebbe senza dubbio una prova per l’attore di cimentarsi con i due generi al momento più frequentati dagli Studios.

0 444

Ci sono personaggi nell’universo di Guardiani della Galassia che James Gunn avrebbe voluto assolutamente trasportare sul grande schermo, senza però riuscirci.

Come a più riprese abbiamo avuto modo di vedere, la pellicola è ricchissima di dettagli e molte figure si nascondono nell’inquadratura, costituendo una vera caccia all’indizio per i fan, come nel caso di Howard il Papero. Queste apparizioni sono state possibili grazie alla proprietà dei diritti di rappresentazione detenuta dalla Marvel. Ma ci sono stati casi, al contrario, in cui la stessa operazione non è stata possibile.

Per esempio, non si è potuto rappresentare Bug (Galactic Warrior), che si inserisce nel team dei Guardiani della Galassia dopo essere stato uno dei Micronauti. Gunn aveva amato molto questo personaggio, come anche Rom: Spaceknight, rappresentato per la prima volta nella serie dei Guardiani prima di diventare un giocattolo autonomo e un fumetto a sè stante.

Ecco come Gunn ha chiarito la questione: «ci sono stati personaggi a cui mi sono interessato parecchio, senza che però potessi usarli. In fondo, la cosa mi sarebbe piaciuta: c’è stata per un momento la possibilità di vedere Bug già in questo primo film, ma magari potrà accadere in futuro! Stesso discorso per Ron: Spacenight. La Marvel non è proprietaria dei diritti, avrei amato poterlo usare nei Guardiani, adoro il modo in cui si presenta, lo amo a 360 gradi! Poi per esempio mi sarebbe piaciuto usare Badoon, ma mi è stata detta la stessa cosa. Sono tutti personaggi davvero interessanti. Non volendone fare del tutto a meno, ho rappresentato i Sakaaran del mio film come se si trattasse di Badoon, quanto meno per farli assomigliare a lui, che non potevo usare. Purtroppo l’ho scoperto tardi, ma almeno il modo in cui li ho ideati in qualche modo è somigliante.»

«Vi farò a pezzi. Dall’interno». È la promessa che Ultron fa agli Avengers nel nuovo trailer del sequel di Joss Whedon. Una promessa agghiacciante, che preannuncia quello che il futuro riserva ai Vendicatori. Già il primo trailer metteva in evidenza le atmosfere del cinecomic, che – almeno all’apparenza – sembra il più dark del Marvel Universe. Se fosse solo uno specchietto per le allodole, sarebbe un vero peccato: Avengers: Age of Ultron può essere davvero l’occasione per la Casa delle idee di cambiare marcia, di spingersi verso toni inediti sinora, arrivando a una Fase 3 che si preannuncia quanto mai esplosiva.

0 680

Finalmente Ant-Man! Il supereroe Marvel più piccolo di tutto il Cinematic Universe si svela con il triler ufficiale in tutta la sua “piccolezza” e “maestosità”.

Il protagonista del cinecmic è Paul Rudd, che recita nei panni di Scott Lang, un ladro professionista che incroci la sua strada con Hank Pym (Michael Douglas), l’Ant-Man originale: un incontro che gli cambierà la vita. Il trailer alterna azione e humor, accompagnati da una musica dai toni epici, con l’ironia di Rudd che contrasta con le parole solenni di Douglas.

Ant-Man chiuderà la Fase 2 Marvel e uscirà nei cinema italiani a settembre. Gustatevi per ora il trailer ufficiale in italiano!

0 759

Disponibile dal 2 gennaio. Michelangelo, Leonardo, Donatello e Raffaello tornano nel reboot diretto da Jonathan Liebesman e prodotto da Michael Bay. Tanta azione, battute a raffica e motion capture fanno del film uno spettacolo di intrattenimento coinvolgente, in piena tradzione tartarughe. Contenuti extra: realtà digitale; alla faccia tua! Le tartarughe in 3D; non è facile essere verdi; mix evolutivo; il rock delle tartarughe; finale (versione intergrale); il video musicale di “Shell Shocked”; il dietro le quinte di “Shell Shocked”.

Saranno disponibili le versioni in DVD, Blu-Ray, Blu-Ray 3D ed anche il cofanetto che potete vedere qui sotto con le miniature dei simpatici eroi del film!

cofanetto-e1420231498845

0 656

Super Mario 64 è considerato da molti uno dei migliori giochi di Nintendo, nonché uno dei platform più belli di tutti i tempi. Per questo motivo il gioco è stato oggetto di numerosi tentativi di rinnovamento, sia da parte dei fan con progetti amatoriali sia dalla stessa Nintendo, grazie alla versione per DS uscita nel 2005.

Questo è un remake realizzato da un team di appassionati, che ha preso il gioco originale e lo ha modificato con modelli poligonali al passo coi tempi. Il risultato è sorprendente, come potete notare nel filmato pubblicato su YouTube da Chadtronic.

Il video mostra una parte delle sequenze iniziali del gioco e alcune sezioni ancora in sviluppo. A giudicare dalla qualità della grafica sembra di avere a che fare con un remake ufficiale in alta definizione.

SEGUICI SU

PIU' POPOLARI